Concerto James Senese Napoli Centrale

14 Agosto 2017 - Marina di Mancaversa P.zza delle Rose - Concerto James Senese Napoli Centrale
Start ore 21:30
- Ingresso Gratuito

JAMES SENESE è un artista che non ha bisogno di essere presentato. La sua musica, la sua storia personale, lo fanno per lui. In quasi cinquant’anni di musica, ha attraversato trasversalmente la canzone leggera italiana, il funk-jazz, il grande cantautorato. E’ una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all’indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà ed avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno. O’ SANGHE è un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto. All’interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva. Funk, blues, venature jazz, e tanto mediterraneo, tanta Napoli nelle melodie, nelle storie raccontate; vita, lavoro, lotte quotidiane per la sopravvivenza, amore, fede. In “O sanghe” c’è groove da vendere, come solo James sa. A settant’anni compiuti, JAMES SENESE si conferma come un artista senza tempo, con una riconoscibilità immediata ed un cuore intatto, che parla agli ultimi.

Torneo Beach Volley Apulia Cup 2017

Evento unico in Salento
Per la prima volta nella Marina di Mancaversa (Lecce), in un contesto insolito, che sarà la centralissima Piazzetta delle Rose, si svolgerà l'unica tappa Salentina della Apulia Cup di Beach Volley Maschile.

Luogo dell'evento Marina di Mancaversa - P.zza delle Rose - dal 14 al 16 Luglio 2017

Flavio Briatore investe nel Salento

Assodato che il turismo nel Salento va sempre più incrementandosi e ormai da anni costituisce oggetto di attenzione da parte di molti vip, che nella zona hanno acquistato ville, dove trascorrere le loro vacanze, oggi in particolare, il Salento viene guardato con attenzione da vari imprenditori di fama nazionale, come località ideale dove fare i loro investimenti. Primo fra tutti Flavio Briatore, il quale in collaborazione con imprenditori locali aprirà nel 2017 un lido extralusso ad Otranto: il Twiga beach club. Il progetto di lido extralusso sorgerà nella zona tra la Dolce vita e il residence la Staffa, con gazebo di fronte al mare, un ristorante, un bar, e un night club. Il Twiga Beach club è in corso di realizzazione grazie anche alla collaborazione di imprenditori locali, quali Mimmo e Luigi De Santis e Gabriele Sticchi, la cui società ha ottenuto l’approvazione del comune di Otranto per l’accesso al mare. L’intenzione è quella di rendere la città di Otranto una meta ancora più gettonata, gradita ad un turismo internazionale e con servizi nell’ospitalità sempre più eccellente.

L'olio di oliva pugliese: dal produttore al consumatore attraverso la vendita online

L’Unione Europea ha deciso di venire incontro alla Tunisia, nazione in crisi economica in seguito agli attentati del museo del Bardo e del resort turistico di Susa, avvenuti il 15 marzo del 2015 e che hanno determinato il crollo del turismo, principale risorsa economica del Paese. Lo ha fatto, annullando i dazi sull’olio, cioè consentendo l’importazione dell’olio in Europa senza pagare alcun costo di ingresso. Ciò ha avuto immediata ripercussione sulla vendita di olio nazionale ed in particolare della Puglia, le cui risorse economiche provengono principalmente dalla vendita di questo prodotto.

Tale decisione ha messo in ginocchio la produzione nazionale ed in particolare i 4700 frantoi della nostra zona, che producono in media 380.000 tonnellate di olio 100% made in Italy. Inoltre la qualità dell’olio proveniente da Paesi extraeuropei è di qualità medio-bassa, a fronte della qualità alta di quello italiano. È stato pertanto disposto l’obbligo di indicare sull’etichetta il Paese di provenienza dell’olio anche se di fatto si tratta di diciture difficilmente individuabili.

Da qui parte il consiglio di acquistare il prodotto direttamente dai frantoi e a tal proposito sono attivi numerosissimi servizi on-line che trasferiscono direttamente dal produttore al consumatore l’olio pugliese la cui eccellente qualità, rimane un elemento indiscutibile.

Vacanze di Pasqua nel Salento tra buona cucina e divertimento

Pare che quest’anno sia il 28 marzo, cioè il giorno di Pasquetta, l’inizio del periodo in cui nel Salento prendono vita sagre, eventi ed iniziative, che attirano i turisti. Complice il bel tempo, che ha caratterizzato l’intero inverno, le stazioni balneari, dallo Ionio all’Adriatico, hanno deciso di mettere a disposizione dei visitatori il servizio bar e ristorazione, già a partire da Pasqua.

Da Porto Cesareo a Torre dell’Orso, da Gallipoli ad Otranto, i principali lidi quest’anno saranno aperti da fine marzo fino all’estate.
Varie le iniziative messe in piedi per il week end di Pasqua. Particolarmente interessante la gita al faro della Palacìa, con uno show cooking nel faro, dove si spiegherà ai visitatori le ricette di orecchiette, pittule, polpette e pucce con le olive. Gallipoli, in particolare, sta organizzando un maxi evento, che partirà da sabato 26 marzo e si concluderà lunedì 28 marzo: il “Peninsula music and art festival”. L’evento si svolgerà tra la spiaggia del Samsara e il parco Gondar. Nei primi due giorni si ballerà con le musiche di numerosi dj di fama nazionale.

Il giorno di Pasquetta, al parco Gondar, verranno allestiti 5 palchi sui quali si alterneranno moltissimi artisti salentini e l’ingresso è previsto al costo di 10 euro, se si acquista il biglietto al botteghino, solo 5 euro se lo si acquista in prevendita.
Contemporaneamente il castello di Gallipoli ospiterà un esclusivo party, organizzato da Meltin’pot. L’associazione dei commercianti della città bella, inoltre, riserva sconti del 10 % e del 20 % ai turisti, che si dedicheranno allo shopping, esibendo la tessera, che verrà loro consegnata dalla struttura ricettiva presso la quale albergheranno.